Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Dal 6 giugno 2014 è in vigore per i professionisti e le imprese l'obbligo di emettere fattura elettronica verso le amministrazioni centrali dello Stato. A partire dal 31 marzo 2015 l'obbligo verrà esteso a tutte le altre amministrazioni pubbliche
La fattura elettronica va emessa alle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato dello Stato e quindi i Ministeri, ivi inclusi gli uffici periferici e territoriali (tra cui anche le Scuole e l'Arma dei Carabinieri), le Agenzie fiscali e gli enti nazionali di previdenza.

Per visionare l'elenco completo degli enti a cui si applica la disposizione è possibile far riferimento al file di monitoraggio pubblicato sul sito www.agid.gov.it.

La stessa disposizione si applicherà, dal 31 marzo 2015, ai restanti enti nazionali. Inoltre, a partire dai tre mesi successivi a queste date, le P.A. non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all'invio del documento in forma elettronica.

Le informazioni utili sull'argomento, la normativa di riferimento, la documentazione tecnica sulla fattura elettronica, le modalità di trasmissione e i servizi di supporto e assistenza, sono disponibili sul sito dedicato www.fatturapa.gov.it.

Si comunica che Inarcassa ha stipulato una convenzione con la Banca Popolare di Sondrio, al fine di permettere agli iscritti l’emissione e la conservazione (archiviazione sostitutiva) delle fatture secondo le modalità richieste dalla legge.

Chi fosse interessato può rivolgersi alla filiale della Banca Popolare di Sondrio di Aosta (corso Battaglione Aosta, 79 – 0165-21841 – dott. Bregolato).

Scarica il prospetto dei Servizi offerti in convenzione.

inserito il 09-02-15
EVENTI FORMATIVI LUGLIO 2013 - DICEMBRE 2014

 

Scarica il riepilogo degli eventi organizzati da questo Ordine

inserito il 01-02-15
Constructive Alps 2015


Il 16 dicembre 2014, la Svizzera e il Liechtenstein indicono il premio internazionale di architettura «Constructive Alps 2015» con una dotazione di 50.000 Euro.

L'invito concerne ristrutturazioni e nuove costruzioni particolarmente sostenibili all'interno dell'arco alpino, ultimate nel periodo compreso tra il 2010 e il 2014. Sono invitati a partecipare al concorso soprattutto architetti e committenti che con il loro progetto hanno implementato sia i criteri ecologici ed economici, che quelli sociali e culturali dello sviluppo sostenibile. Trattandosi di edifici sobri, efficienti e coerenti, essi indicano come generare una maggiore qualità di vita per gli abitanti e per l'ambiente circostante. I progetti rappresentano risanamenti e costruzioni con senso e sensorialità.

Architetti e committenti hanno la possibilità di presentare fino a tre progetti di tutte le categorie di edifici. Per la partecipazione alla prima delle due fasi della procedura di selezione occorre presentare due foto, indicazioni sul consumo energetico dell'edificio e una breve spiegazione della particolare sostenibilità del progetto. La domanda va presentata entro il 12 febbraio 2015 alle ore 16.00.

Tutti i progetti approdati alla seconda fase verranno presentati al pubblico nella rinomata rivista di architettura “Hochparterre”, sul sito di «Constructive Alps» e in una mostra itinerante internazionale.

Una Giuria internazionale, presieduta dal giornalista di architettura svizzero Köbi Gantenbein, determinerà i vincitori con una procedura discorsiva, che verranno resi noti nell'ottobre 2015. Gli altri membri della Giuria sono Giancarlo Allen (Italia), Helmuth Dietrich (Austria), Dominique Gauzin-Müller (Francia/Germania), Andi Götz (Liechtenstein/Svizzera) e Robert Mair (Liechtenstein/Austria).

Per ulteriori informazioni su «Constructive Alps – Premio internazionale per le ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi 2015» e sulla presentazione delle candidature, consultare il sito www.constructivealps.net.

inserito il 01-02-15
Concorso di idee - Padova

 

Vai al sito

inserito il 03-02-15
ARCHITECTURE EXCHANGE

AMBURGO: IL FUTURO DELLA CITTÀ CONTEMPORANEA

Viaggio studio di architettura
30 aprile - 3 maggio 2015
675,00 euro
Scadenza adesione: 27 febbraio 2015

L'associazione GAC (Gruppo Architetti Canavese & Valle d'Aosta), in collaborazione con la Fondazione OAT, propone un viaggio studio ad Amburgo.

Secondo porto d'Europa dopo Rotterdam, vera e propria porta della Germania sul mondo, Amburgo si fregia fin dall'Alto Medioevo del titolo di città-stato. Anche definita "la città dei ponti" (sono più di duemila), si sviluppa sulla foce dell'Elba in stretta simbiosi con l'acqua che la lambisce, la permea e che ne ha costituito, nel tempo, l'elemento a cui deve il suo successo economico.

Dalla penisola di Hafencity, sviluppo ipermoderno del waterfront cittadino, alle sperimentazioni sul futuro prossimo dell'architettura realizzate per l'IBA del 2013, il tour architettonico propone una visuale rappresentativa dell'eccellenza dell'architettura europea.

Scarica il programma

Scarica il modulo di adesione

inserito il 19-02-15
Censimento nazionale delle architetture del secondo Novecento

Il Ministero per i Beni Artistici e Culturali, a partire dal 2002, ha avviato il "Censimento nazionale delle architetture italiane del secondo Novecento" per la valorizzazione e la promozione della conoscenza delle opere di architettura contemporanea, finalizzata alla valutazione ed al rilascio delle dichiarazioni di importante carattere artistico, e all'attività di salvaguardia e tutela previste per le opere di architettura contemporanea.

II Censimento nazionale delle architetture del secondo Novecento, basato su una metodologia unificata e su criteri di selezione omogenei e unitari nelle diverse aree geografiche, si è svolto in diverse fasi, affidando la responsabilità scientifica a strutture specialistiche e coinvolgendo le strutture periferiche del Ministero e/o le istituzioni locali.

Per quanto attiene la Valle d’Aosta, è stata individuata la Fondazione Centro Internazionale su Diritto, Società e Economia di Courmayeur che provvederà alla selezione e alla catalogazione di tali opere (ai sensi della deliberazione della Giunta regionale n. 1432 del 17 ottobre 2014).

Chiediamo agli iscritti la segnalazione all’Ordine - entro venerdì 27 febbraio p.v. - di opere di rilevante interesse storico-artistico realizzate dal 1945 ad oggi, preferibilmente pubblicate; l’Ordine trasmetterà la documentazione ricevuta alla Fondazione Centro Internazionale su Diritto, Società e Economia di Courmayeur.

La consegna dei materiali concernenti tali opere deve avvenire entro e non oltre il 30 aprile 2015, unitamente alla liberatoria che ne consente la pubblicazione e la promozione nell’ambito del progetto in oggetto.

Scarica la lettera liberatoria per l'autorizzazione alla pubblicazione del materiale.

 

inserito il 19-02-15
Progetto AlpStore - 26 e 27 febbraio

Progetto AlpStore: il 26 e 27 febbraio la conferenza finale
e il viaggio studio presso il progetto pilota Smart Node.

Nell’ambito delle attività del progetto AlpStore, finanziato dal programma di cooperazione territoriale europea Spazio Alpino 2007-2013, si svolgeranno nelle giornate di giovedì 26 e venerdì 27 febbraio 2015 presso il forte di Bard, la Pépinière d'Entreprises e la sede della società MAVEL S.r.l. a Pont Saint Martin, due eventi dedicati all’accumulo di energia stazionario e mobile.

Il 26 febbraio a Bard, durante conferenza finale, saranno illustrati i risultati del progetto e le linee guida per enti pubblici, professionisti e imprese. Per favorire lo scambio di esperienze uno spazio espositivo sarà dedicato ai 12 progetti pilota che sono stati realizzati su tutto l’arco alpino. L’evento rivolge anche uno sguardo al futuro e intende fornire tutte le informazioni chiave per partecipare alla nuova programmazione Spazio Alpino 2014+, anche tramite l’allestimento di un “action lab” ossia laboratorio di discussione di proposte progettuali.

La mattinata seguente il programma continua con la visita guidata al progetto pilota Smart Node presso la sede della società MAVEL S.r.l. e la presentazione presso la Pépinière d'Entreprises di alcune PMI innovative presenti sul territorio valdostano.

La partecipazione è gratuita ed è da effettuarsi tramite l’invio del modulo disponibile alla presente pagina, entro e non oltre il 23 febbraio 2015 alle ore 12:00, all’indirizzo c.sucquet@regione.vda.it

Il convegno del 26 febbraio prevede l'assegnazione di 4 CFP, a fronte della partecipazione all'intera giornata.

La visita del 27 febbraio prevede l'assegnazione di 1 CFP.

Scarica il programma

Scarica il modulo di iscrizione

inserito il 19-02-15
Mostra di pittura

E' in corso ad Aosta nella chiesa di San Lorenzo l'esposizione retrospettiva della pittura di Alessio Nebbia 1896-1975 composta da 40 quadri ad olio e 3 sculture.

L'opera di Alessio Nebbia è particolarmente apprezzata in Valle d'Aosta ove tre suoi dipinti sono esposti nel castello Gamba a Chatillon. Soggetti prediletti sono i paesaggi sotto la neve.

L'esposizione è aperta sino al 10 maggio, tutti giorni salvo il lunedì, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30.

inserito il 19-02-15
CONSULENZE GRATUITE

Sono riprese le consulenze (verbali) gratuite dell'avvocato e del consulente del lavoro per gli iscritti all'Ordine.

Per accedere alle consulenze è necessario prenotarsi entro il giorno precedente, inviando una mail in Segreteria con l'indicazione dell'argomento da trattare.

Questo il calendario:
martedì 24 febbraio - ore 14,30-16,00
martedì 10 marzo - ore 14,30-16,00
martedì 24 marzo - ore 14,30-16,00

Le consulenze si svolgono presso la sede dell'Ordine.

inserito il 19-02-15